CheBanca! Italian Fintech Awards

Sono passati due anni. Nel 2014 StartupItalia! assieme a CheBanca! presentava SmartMoney, un blog tematico sull’innovazione del mondo finanziario. Pagamenti in mobilità, criptovalute, prestiti peer to peer e argomenti simili erano ancora, in buona parte, poco esplorati. Persino nel giornalismo di settore. Anche perché una scena italiana del fintech quasi non esisteva. Per incoraggiarne la crescita, CheBanca! decise di lanciare un Grand Prix: delle 14 startup finaliste, ad essere premiate furono in quattro, durante la Maker Fair di Roma.

Due anni dopo, il panorama è diverso. Il fintech è diventato, a livello mondiale, un settore fondamentale per l’economia digitale. In Italia, ancora non ha “fatto sistema”, per dirla con Mattia Cipriani di Mode Finance. Ma la strada è tracciata. E di nuovo, CheBanca! e StartupItalia! sono pronte a dare una svolta.

Quest’anno, il concorso ha un altro nome: Italian Fintech Awards 2016. Le candidature sono aperte fino al 28 marzo. Startup innovative, società e team informali si sfideranno in sei categorie: Onboarding & engagement; Tech, data & cyber security; Servizi SME; Lending & investments; Payments; Alternative finance (Equity). La vincitrice sarà scelta tra le 12 finaliste che avranno accesso alla formazione aziendale curata da CheBanca! con StartupItalia! presso il Tag Calabiana di Milano. In palio ci sono 25 mila euro, un workshop a Londra – vera capitale del fintech – e una sessione personalizzata di startup coach. La premiazione finale si terrà il 6 maggio a Milano, durante il FinTechStage.

Trovate tutte le informazioni e il form per partecipare su questa pagina:http://smartmoney.startupitalia.eu/chebanca-italian-fintech-awards-2016